giovedì 30 luglio 2020

TERRA - PARLA LUCA SALTALAMACCHIA: «Ambientalismo significa avere una visione di società funzionale e uno sviluppo sostenibile.»


"Il mio spirito è quello di una persona che è abituata a trascinare, se necessario anche davanti ai tribunali, quelli che vogliono violare i diritti, quelli che vogliono massacrare le persone in difficoltà, quelli che vogliono sfruttare il territorio, l’ho sempre fatto e con questa logica vorrei iniziare questo percorso che porterà alle elezioni del 20 e 21 settembre.

È necessario però che vi spieghi bene qual è la mia visione di ambiente, che poi è quella di questa lista che mi ha scelto proprio per questo motivo. Per me essere ambientalista non significa amare gli alberi e stare a contatto con la natura, non significa solo questo, significa molto di più.

Avendo avuto la possibilità di girare il mondo e la mia terra, e quindi di visitare decine e decine di situazioni di disastri ambientali, mi sono reso conto che esiste un collegamento intimo e profondo tra la tutela dell’ambiente e il godimento dei diritti fondamentali.

Violare l’ambiente non significa semplicemente distruggere il verde, significa innestare dei meccanismi che porteranno alla morte di persone, alla malattia di persone, alla privazione della dignità di persone, alla chiusura in casa di persone.
Violare l’ambiente, produrre disastri ambientali, significa consentire che pochi si arricchiscano sfruttando un bene che è di tutti a discapito di tutti.
Questa logica è la logica che noi vorremmo sovvertire, noi vorremmo portare avanti un’idea di società dove gli interessi collettivi siano portati avanti a discapito dei guadagni e degli interessi di pochi.

Ambientalismo non significa solo amare la natura, significa avere una visione di società che sia funzionale a uno sviluppo sostenibile."

Luca Saltalamacchia, portavoce di #TERRA

#SceglilaTuaTerra

Nessun commento:

Posta un commento